HIC ET NUNC

HIC ET NUNC Opera originaria

HIC ET NUNC Opera originaria

 

HIC ET NUNC è un’installazione. E’un’opera d’arte composta da 98 custodie per CD, fatte a mano con cartone e tela, dipinte e stampate attraverso l’utilizzo di una stampante digitale. Queste custodie giustapposte le une alle altre (nel formato 14×7) vengono a formare il pannello di un grande quadro della dimensione di 198x92cm. Ognuna di esse contiene una parte dell’immagine complessiva del quadro. Ogni custodia contiene al suo interno il CD. L’installazione è dunque composta da una parte visibile (il quadro) ed una nascosta (il CD ed il suo contenuto musicale).

Il Cd contiene brani premiati nei più importanti concorsi internazionali di composizione dedicati alla chitarra classica:
1° Premio Concorso Internazionale “BOSTON GUITARFEST COMPOSITION COMPETITION” (2013);
1° Premio al XXV CONCURSO DE COMPOSICIÓN DE GUITARRA CLÁSICA “ANDRÉS SEGOVIA” (La Herradura-Granada, 2013);
1° Premio al Concorso Internazionale di composizione per chitarra classica “CLAXICA 2014”;(Italia)
1° Premio al Concorso Internazionale di composizione al “IV PRÉMIO INTERNACIONAL DE COMPOSIÇÃO FERNANDO LOPES-GRAÇA” (Portogallo 2014).

Esiste anche una versione più piccola dell’opera, solo in Positivo, formata da 3×3 custodie, della dimensione di 42×38,8cm.

HIC ET NUNC Opera originaria

HIC ET NUNC Opera originaria

 

L’opera si divide in due parti: una positiva e una negativa. La volontà è quella di analizzare la realtà secondo molteplici punti di vista, in senso stretto di considerare sia l’aspetto fisico che quello metafisico delle cose. La struttura dei brani rimanda a questo concetto: “Lumen et Umbrae” ne è l’esempio migliore.

Il contenuto delle due parti è differente.

HIC ET NUNC

“HIC ET NUNC è un oggetto d’arte che rappresenta la volontà di superare lo stereotipo della riproduzione seriale. Sebbene l’opera non possa esentarsi in toto da questa necessità, ogni copia fonografica assume tuttavia una veste unica ed irripetibile. Tutte le custodie sono infatti diverse l’una dall’altra. Ognuna rappresenta un quarantanovesimo dell’immagine contenuta nella prima pagina del libretto, venendo a creare, di fatto, un’opera nell’opera.
Il punto di singolarità fondamentale si preciserà nel momento in cui, hic et nunc, sceglierai la tua copia e, di conseguenza, la tua opera. Così facendo determinerai l’unicità dell’oggetto d’arte che avrai in mano e farai sì che, proprio da quell’istante, esso cominci realmente a vivere come opera visiva e uditiva, a comunicare col suo interlocutore, ad essere, finalmente, opera d’arte.”

Il concetto di estemporaneità è presente a diversi livelli dell’opera:

– E’stata usata la fotografia come mezzo privilegiato di riproduzione istantanea della realtà: il vero e proprio momento (idealizzato) in cui le cose accadono, fissato sulla pellicola;

– I brani, anche se scritti, hanno un tipo di struttura e di sviluppo improvvisativo;

– Sono presenti due brani improvvisati su un canovaccio predefinito, in sede di incisione;

– L’Opera originaria esisterà solo nel momento della sua presentazione. Infatti, coloro che decideranno di acquistare una parte dell’opera andranno poco a poco destrutturando l’installazione.

HIC ET NUNC - Prima destrutturazione

HIC ET NUNC – Prima destrutturazione

 

Al fine di poter riproporre l’opera in altre occasioni, sono state create delle tessere sostitutive delle custodie, attraverso lo stesso procedimento. Queste andranno a creare mano a mano un residuo o riflesso dell’Opera originaria. Cio che quindi possiamo vedere di volta in volta esisterà solamente hic et nunc.

tessere 2tessere 1

 

LA CREAZIONE DELL’OPERA

HIC ET NUNC Making of – CD and Visual Art

HIC ET NUNC Improvvisazione I

HIC ET NUNC Lumen

HIC ET NUNC Improvvisazione III

EVOLUZIONE DELL’OPERA

DETTAGLI

PER AVERE UNA DELLE 98 COPIE UNICHE, DELLE 9 COPIE UNICHE O IL CD IN VERSIONE COMMERCIALE CONTATTAMI

IL CD ESISTE NELLA VERSIONE COMMERCIALE DIGISLEEVE

Digisleeves

OPPURE E’ SCARICABILE DA INTERNET ATTRAVERSO LE PRINCIPALI PIATTAFORME: MICROSOFTAMAZONSPOTIFYITUNESDOTGUITAR

Copia di De Biasi2